Talismani di Laura Marianna Vatta

Attraverso l’uso di materiali naturali e la dedizione verso la spiritualità della Dea Madre, la ricercatrice Laura Marianna Vatta, crea talismani che non solo adornano, ma servono come catalizzatori di trasformazione personale, protezione e prosperità.

Questi frammenti di Madre Terra portano dei doni spirituali diversi a seconda del simbolo con cui sono istoriati.

Talismani di Laura Marianna Vatta, sono opere d’arte uniche che combinano la loro essenza con il fecondo potere della Terra e le energie canalizzate attraverso simboli magici e spirituali provenienti da diverse Tradizioni. Ogni talismano è dipinto a mano con cura e lavorato con materiali naturali come cartapesta e pietre, da un’artista impegnata da anni sul Sentiero della Conoscenza e dell’Evoluzione personale.

Queste creazioni magiche non sono solo oggetti decorativi, ma portano con sé un significato profondo. L’artista da anni sul Sentiero della Conoscenza e dell’Evoluzione personale, augura che queste Pietre possano camminare a lungo con chi le avrà riconosciute per quello che sono: un dono di bellezza, amore, protezione o benessere, disponibili per chiunque, indipendentemente dal livello di consapevolezza del delicato momento energetico che stiamo attraversando, sia come individui che come parte integrante del nostro Pianeta.

Laura Marianna Vatta è nata a Trieste nel 1962.

Figlia di una terra che è straordinario crogiuolo di culture, ella manifesta ben presto particolare sensibilità per quel fantastico universo che è l’occulto.

Nel 1983 asseconda la naturale predisposizione, cominciando a percorrere il cammino della Magia. Dopo un “fortuito” approccio con l’humus esoterico locale, a tutt’oggi fertile terreno di scambi d’esperienze, percepisce, attraverso questo primo senso di appartenenza alla Fratellanza Stregonesca, quel “fuoco” interiore che le permette di gettare le basi della propria struttura iniziatica.

Laura Marianna Vatta, si occupa attualmente di spiritualità della Dea e canti sacri. Il ricercato libro “Fronde dell’Antico Noce. Ricettario di Potere e Libertà”, in cui è stata coautrice curandone anche le illustrazioni, rappresenta il suo fortunato esordio letterario, libro che l’ha resa nota portandola a tenere conferenze in vari festival, quali pagan, wicca e celtici.