Giardino Magico

140.00

Corso Online a cura di Ernesto Fazioli

🗓 25 Gennaio – 15 Febbraio
4 lezioni dalle 20:30 alle 22:00 su Zoom®
(una volta alla settimana ogni martedì sera)

📖 ✔︎ Dispense da scaricare e stampare
🏅 ✔︎ Attestato di partecipazione

COD: CO-Gm Categoria:

Descrizione

Sappiamo bene di dovere alle piante l’essenziale del nostro nutrimento, a cominciare dal nostro pane quotidiano, ma spesso dimentichiamo di essere loro debitori di un bene ancora più necessario: l’aria che respiriamo. Senza i vegetali, non ci sarebbe ossigeno su questa Terra e la specie umana non avrebbe mai fatto la sua apparizione.

Jacques Brosse, La magia delle piante

 

Il momento storico in cui l’esigenza di dominare il mondo vegetale per poterne governare le influenze si tradusse nell’immagine di un giardino, fu quando l’uomo passò dalla sua condizione nomade a quella stanziale.

Stabilendosi in gruppi fissi, l’uomo sentì il bisogno di portare all’interno del villaggio un po’ della magia delle piante per mantenere un contatto con le forze ignote della vegetazione.

Da questo momento in poi la natura ha regalato simboli e magie da rintracciare nei nostri boschi, parchi o perché no… nella nostra abitazione!


Un’introduzione al Corso

Fin dai tempi più remoti, l’uomo ha subito il fascino della natura, attratto dalla sua proprietà di rigenerarsi costantemente, trasformando la morte in vita. Considerando che, agli inizi dell’era storica, il mondo era ricoperto, per la maggiore parte della sua superficie, di boschi e foreste, si può immaginare quale potente impatto ebbe la vegetazione sull’uomo primitivo, che si sentiva difeso all’interno dell’intrigo vegetale e totalmente dipendente da esso per quanto riguarda la conduzione della vita. In fondo, le piante sono in grado di produrre autonomamente il nutrimento di cui hanno bisogno, mentre l’uomo dipende totalmente dal regno animale e vegetale.

Continua a leggere…


Programma del Corso


Lezione 1

  • Introduzione
  • Dalla Grande Madre al sacro mondo della natura
  • La foresta, il luogo dell’iniziazione
  • Sacro: benedetto o maledetto
  • La natura nell’antichità e i quattro elementi…ispirano l’architettura

Lezione 2

  • Le prime culture-colture in Medio-Oriente, Cina, India, Egitto, mondo ebraico
    e dell’Europa del Nord (Ogham e Rune)
  • Alberi cosmici e piante simboliche
  • Tradizioni legate alle piante

Lezione 3

  • Grecia (i miti e le metamorfosi degli dèi)
  • Etruria (templum celeste e templum terreno)
  • Roma (ars topiaria come teatro cosmico e il Sacrarium)
  • Mondo arabo
  • Un giardino con i Tarocchi
  • Profumi astrologici

Lezione 4

  • Dal Medioevo al Rinascimento: il giardino come allegoria del Paradiso
    ma anche luogo di perdizione ed erotismo
  • La Luna, la mandragora e le streghe
  • I numeri, le figure geometriche, il labirinto, la spirale
    e la grotta ritornano a occupare lo spazio magico dei giardini
  • Alchimia e Natura
  • Il giardino all’italiana e le sue caratteristiche simboliche
  • Il segreto Giardino d’inverno

 

Ernesto Fazioli

Dal 1980 si dedica alla ricerca ermetica-antropologica, con particolare interesse per la storia, l’origine, la cultura e lo sviluppo di filosofie e religioni antiche. Ha scritto numerosi saggi, nei quali la cultura ermetica si unisce alla scoperta di antichi misteri riguardanti città e personaggi del passato.

Nel 2007 ha fondato, insieme a Morena Poltronieri, il “Museo Internazionale dei Tarocchi” a Riola di Vergato (Bo).

Da anni amico del New Age Center, i corsi e seminari proposti da Ernesto Fazioli, spaziano dall’interpretazione degli Arcani dei Tarocchi, delle Rune e degli Ogham, allo studio della Simbologia e della Numerologia.

 

Ernesto Fazioli ci è stato presentato da un’amica in comune, nel lontano 2001. Con Ernesto, che oltre ad essere uno dei massimi esperti di arti mantiche sul territorio nazionale e oratore dall’incredibile fluidità che incanta chi lo ascolta, abbiamo stretto in venti anni di collaborazione, un’amicizia fraterna che continua nel tempo.

 
Betty Titolare del New Age Center
 

Le vostre Recensioni ⭐️⭐️⭐️

Marianna Cappelletto: Mi è piaciuto molto, è davvero un pozzo di conoscenza. E’ una bella opportunità, io sono contenta.

Davide Francolini: con Ernesto quello che ti incanta è sentirlo parlare, e l’audio era perfetto, da 10 e lode   Siamo arrivati alla fine della lezione con grande dispiacere per doverlo salutare

Carmela Ceruzzi: Con Ernesto sembra di ascoltare un audiolibro, la videoconferenza non è neanche importante, vedi quello di cui parla ascoltando le sue parole. È un dono ed una capacità che vale oro. Non perde mai il filo del discorso anche se gli dai una domanda. Ti riporta al punto dove eri senza nessuna difficoltà.

Carmela Ceruzzi: In buona sostanza il mio pensiero è che a me è piaciuta tanto l’esperienza di ieri anche perché ascoltare Ernesto è come ascoltare una poesia di Rodari che spiega in rima ai bambini concetti complicati ma che tutti comprendono senza difficoltà e mi sento di poterla consigliare se qualcuno volesse farla come esperienza anche se ha già fatto un seminario con Ernesto, perché ogni volta capisci qualcosa in più.

Eugenia Ortolani: Ascoltare Ernesto è sempre un piacere … È un oratore nato, oltre ad avere una memoria gigantesca.

Maria Rosa Martini: È stato molto bello l’incontro e anche la condivisione dello schermo… lui è fantastico… ha dato veramente tanto

 

Giardino Magico

140.00