Il Cordone Dorato

 29,50

Categorie: ,
Descrizione

Miguel Serrano, nato a Santiago del Cile nel 1917, è il fondatore di quello che viene definito “hitlerismo esoterico”, un nuovo credo religioso che secondo l’autore permetterebbe a chi se ne fa seguace di trasformarsi da essere umano in eroe semidivino. Questa dottrina trova la sua prima esposizione ne Il cordone dorato, un’opera composita che riunisce in sé influenze eterogenee di natura mistica, esoterica e mitologica, producendo tuttavia un amalgama logico ben strutturato e coerente al suo interno, non una mera giustapposizione acritica di idee ‘mitopoietiche’ di diversa ispirazione. Serrano è un caso unico nella storia dell’esoterismo. Egli rappresenta l’unificazione di una fede politica uscita sconfitta dalla Seconda Guerra Mondiale con il milieu occultistico della seconda parte del Novecento: qualcosa che ben si potrebbe chiamare ‘revanscismo esoterico’. Serrano pone la propria fedeltà politica al nazionalsocialismo in un contesto surreale, così da farne un luogo del pensiero e delle idee, un ‘iperuranio’ più che realtà fattuale. L’idealismo magico di Evola qui si concretizza traducendosi in una prosa liricheggiante a metà tra la mitizzazione fascinatrice e lo scrivere oscuro degli antichi grimori. La cabala, la psicoanalisi junghiana e la simbologia runica in questo libro convergono nella costruzione magica dell’übermensch nietzschiano, perchè incarni lo spirito dei vinti e ne renda invincibile la memoria nel tempo.

Informazioni aggiuntive
Editore

Autore

Miguel Serrano

Pagine

317

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.